STILE VINTAGE

Continuiamo la nostra carellata di idee da cui attingere per personalizare le vostre abitazioni. Questo mese vogliamo fare un salto indietro nel passato e darvi qualche consiglio su come arredare in stile Vintage gli ambienti della vostra casa.
Se vi state domandando come poter dare un impronta dal gusto un po’ retrò agli ambienti e dove poter ricercare complementi che si possono considerare Vintage, è utile sapere che in ogni città si organizzano mercatini di oggetti e mobili d’epoca. La ricerca dell’oggetto da voi desiderato può diventare così una piacevole esperienza da vivere da soli o in compagnia.

Lo stile Vintage è tornato, infatti, negli ultimi anni in moltissimi settori: dall’abbigliamento all’arredamento passando per il design, tutto ormai sembra guardare al passato con uno sguardo verso il presente e il futuro.
Spesso ci si domanda come fare ad arredare una casa senza stravolgerla troppo e dargli un look vintage. Questo stile è molto particolare, ricco e variegato, e ciò significa che chi vi si avvicina per la prima volta potrebbe sentirsi disorientato e quindi commettere degli errori nell’arredare la propria casa.
Innanzi tutto è utile tenere bene in mente che è necessario individuare l’epoca che più ci piace e non mescolare oggetti, tessuti e complementi d’arredo di periodi diversi.
La scelta e l’abbinamento possono essere molto diversi e sono molto soggettivi in quanto riguardano gusti personali.
Chierichetti Casa consiglia di adottare questo stile in tutti gli ambienti della vostra casa per evitare di avere una sensazione di pesantezza e nello stesso tempo di prestare molta attenzione ai particolari.
Se siete amanti degli anni ’50, per esempio, non potranno sicuramente mancare stampe di pin-up.
Sia per locali grandi sia piccoli diventa fondamentale la scelta dei colori e delle finiture: cromatismi chiari sono la base di pavimenti, pareti e soffitti che permettono di arricchire l’ambiente con numerosi accessori e complementi d’arredo (anche in cuoio) senza che risulti pesante.
Per i pavimenti è indicato il legno spazzolato che mette in rilievo le venature dei listoni, con il suo aspetto opaco e naturale mentre per le pareti, in alternativa a rivestimenti ad effetto decapato, si possono posare anche cornici e boiserie in materiale sintetico, facili da incollare e da dipingere nel colore desiderato.

Per darvi alcune ispirazioni abbiamo individuato alcune immagini che secondo il nostro parere entrano a pieno nel Vintage mood.

Condividi