Cersaie 2017: il bagno torna ad essere protagonista

Anche quest’anno lo staff di Chierichetti Casa, non si è lasciato sfuggire una visita al Cersaie di Bologna, la fiera della ceramica e dell’arredo bagno. Il nostro è stato un viaggio alla scoperta delle più importanti e innovative creazioni del settore. Abbiamo cercato di cogliere gli aspetti più accattivanti per realizzare ambienti speciali e raffinati della casa attraverso l’uso del colore e delle decorazioni. Tante sono le novità presentate al Cersaie, pareti tridimensionali, colori accesi che riprendono la tradizione e l’artigianalità più ricercata del made in Italy, pavimenti che sono veri e propri tappeti che arredano ogni stanza.

Il bagno indiscusso protagonista

Sanitari sempre più compatti e scultorei, arredi ultra-rifiniti che nulla hanno da invidiare alla zona living, accessori multitasking. Sono queste, in estrema sintesi, le idee per il bagno moderno. L’oasi del benessere domestico è uno spazio da arredare in modo personale.

Il bagno, il locale più intimo della casa, finalmente negli ultimi anni è considerato un ambiente a tutti gli effetti. Per anni il bagno ha rappresentato un locale di servizio, ora è diventato non solo un ambiente della casa, ma uno degli spazi più amati.

Il design è asciutto e la scenografia è insita nei materiali: dal legno alle sfumature del cemento. Il colore fa la sua ricomparsa nella stanza più intima della casa, tra tinte pastello e cromie decise. Accessori e rubinetti si arricchiscono. Se la cabina doccia abbandona i complicati box multifunzionali a favore di trasparenti angoli di comfort, dove anche il piatto doccia si integra con le superfici circostanti, la vasca si riappropria di una presenza importante: meno idromassaggio, più personalità.

Condividi